E-LEARNING. UNA NUOVA OPPORTUNITÀ, NON UNA SCORCIATOIA
Formato Sicuro / Blog




Per cosa sono utili le nuove modalità di formazione online, in un uno scenario in continua evoluzione.

I corsi di formazione stanno cambiando, una nuova era sta nascendo. 

"C'è un nuovo eroe in città, e si chiama e-learning"
(semicit.)
 


Si, perché diciamocelo, che l'e-learning stia diventando la nuova frontiera dei corsi di formazione è ormai un dato di fatto.

Comodità
, Semplicità e Velocità sono le tre caratteristiche principali su cui si costruiscono tutte le migliori qualità di questa nuova modalità online. 
 
Ma attenzione: se pensi di trovare nell'e-learning una scorciatoia per evitare quelle lunghe e noiose lezioni in aula e ottenere attestati come fosse un gioco da ragazzi, stai sbagliando di grosso.

E ora hai due opzioni:
chiudere questa pagina, oppure continuare la lettura e redimerti.


L'e-learning infatti non rappresenta un paese dei balocchi della formazione, ma un utile strumento per ovviare a problemi logistici e/o temporali, integrandosi spesso con esercitazioni e test "sul campo", ottimo soprattutto in tema di aggiornamento, più che di formazione da zero.
 
Il nuovo accordo Stato-Regione, di cui abbiamo parlato qui, ha mischiato un po' le carte in tavola per quanto riguarda la formazione riconosciuta ed autorizzata via Internet.




COSA NON SI PUÒ FARE


Innanzitutto, non tutti i corsi possono essere erogati online. Quindi, se credevi di poter diventare un
addetto al primo soccorso comodamente seduto davanti al tuo pc, scordatelo.

E lo stesso vale per i corsi di
addetto antincendio, avendo queste due attività un peso specifico enorme in ambito sicurezza, che necessitano obbligatoriamente (e per fortuna, aggiungerei) di una preparazione ben più corposa e pratica, se non altro per una questione di buon senso.

L'RLS è un ruolo particolarmente delicato in ogni azienda, carico di responsabilità, che prevede la missione di rappresentare i lavoratori sugli aspetti legati alla salute e alla sicurezza sul posto di lavoro.
Caratteristiche ed abilità che è impossibile imparare solamente davanti ad uno schermo; la nuova versione dell'Accordo Stato-Regione prende atto di questo, rendendo obbligatoria la formazione in aula (e vietando contemporaneamente l'erogazione virtuale) di tutti i corsi per la formazione di Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.





COSA SI PUÒ FARE
 

Il discorso cambia quando parliamo invece di
AGGIORNAMENTI.
Perché l'aggiornamento presuppone una preparazione ed una conoscenza di base sui compiti e le attività richieste in ciascun ruolo, e per questo motivo, in alcuni casi, è concesso effettuarlo in modalità e-learning.

Detta in modo più pratico, un dipendente che ha frequentato e superato con successo un corso completo per RLS sa ormai come destreggiarsi ed affrontare con competenza tutte le problematiche e le sfide che il suo ruolo può comportare. 
Ma può trovarsi in difficoltà, vuoi per un discorso logistico, vuoi per un discorso temporale, ad organizzarsi per frequentare il relativo corso di aggiornamento (che dopo ogni tot di tempo, a seconda del corso, è obbligatorio fare).  
.
 
E l'e-learning è qui per questo
 


Così come gli aggiornamenti per RLS, rientrano nell'elenco delle disponibilità anche i corsi di aggiornamento per le figure di RSPP, a tutti i livelli di rischio.


Ok, ma oltre a tutti questi aggiornamenti vari, cosa posso imparare grazie a questi nuovi sistemi informatici?

Ad esempio, è possibile sostenere il corso per la formazione di base dei lavoratori, meglio noto (e più famoso) come Accordo Stato-Ragione.

O ancora, lavorate nel settore alimentare o della ristorazione? Avete a che fare, direttamente o indirettamente, con cibi e bevande? 

Sapete che il libretto sanitario non vi serve più?

In sostituzione del libretto è stato introdotto l'HACCP, un corso di formazione per attività di ristorazione e/o alimentari che  si rivolge in particolare:
-al personale non qualificato e che non manipola direttamente alimenti
-al personale qualificato che manipola direttamente alimenti 
-ai responsabili delle industrie alimentari



IMPARA A SCEGLIERE BENE

L'esplosione di questi corsi online, in un terreno vasto come la Rete, deve mettere in guardia su quelle che potrebbero essere i rischi e le controindicazioni.

Esempio banale, le miriadi di offerte di corsi online che è possibile trovare girovagando per Internet, che millantano servizi di qualità ma che poi a conti fatti valgono meno di una pagina del giornale di ieri, ignorando spesso e volentieri le restrizioni imposte dalle diverse normative in materia.


Importante è quindi scovare chi vale davvero, chi offre servizi completi, in regola con le normative e che abbiano (cosa più importante) valore a livello lavorativo e legislativo.

Per farlo, torna ancora in nostro aiuto il testo del Nuovo Accordo Stato-Regione, nello specifico il primo di 5 allegati contenuti nella seconda parte del documento, riservato proprio alla questione e-learning.


L'allegato pone alcune condizioni, in relazione ad esempio a:

  • sedestrumentazione 
  • programma e materiale didattico formalizzato
  • tutor, ovvero un esperto con almeno un esperienza triennale di docenza, che deve essere garantito per accompagnare i corsisti durante il percorso e vigilare sui furbetti
  • valutazione
  • durata, in particolare la durata dello studio previsto che deve essere opportunamente segnalata, e non basta far partire il timer per poi andare al bar con gli amici, perché sarà comunque necessaria la verifica da parte del tutor
  • materiali, che devono essere ben chiari nel linguaggio e adeguati ai diversi destinatari. Deve essere permesso ai corsisti di ripetere specifiche parti del corso, tenendo traccia di tali ripetizioni per poterle considerare al momento della valutazione.
    Fondamentale inoltre che venga tracciato un percorso obbligato per passare da un blocco di argomenti ad un altro, in modo che se non si completa un primo blocco è impossibile accedere a quello successivo

Regole ben precise, che non lasciano scampo ai furbi e ai pigroni.

Perché l'e-learning deve essere prima di tutto percepito - e poi sfruttato - come un'opportunità, non come una scorciatoia.  
 
 
 
 
Allora, ti sei redento?


Se vuoi saperne di più sulle dinamiche della formazione online, contattaci!  
COME POSSIAMO AIUTARE LA TUA ATTIVITA'?





Accetta le condizioni della Privacy*
clicca qui per leggere le condizioni
Inserisci i caratteri che leggi nel riquadro

   qui

Copyright © 2017, FORMATO SICURO  -  Tutti i diritti Riservati  -  P.iva 11398230018
Via Juvarra, 16 - 10137 - Torino  -  Telefono: 011.79.32.248 Informativa Privacy - Termini & Condizioni